accountability

Accountability, una novità del GDPR

13/07/2018 info_wo094o95

Accountability è un termine inglese traducibile in responsabilità controllata.

Che significa che il titolare è responsabile di ciò che sceglie di fare, purchè lo documenti.

Il quadro normativo è quello del GDPR

Gli strumenti sono, o possono essere, a discrezione del titolare:

l’analisi dei rischi o PIA

il registro dei trattamenti

la formazione

Il titolare non ha più norme minime da rispettare ma un quadro normativo “elastico” in cui muoversi.

In parte con scelte personali, in gran parte con scelte tipiche del ramo di attività.

Le piccole imprese hanno strutture privacy meno complesse e richiedono minor documentazione.

Grandi aziende hanno documentazione da preparare , a volte parecchia, ma la libertà di scegliere la loro via e i loro strumenti più adeguati.

accountability

accountability

accountability

 

Accountability vuole significare responsabilizzare chi decide

In grandi aziende esisteno figure specializzate come il DPO mentre in piccole aziende serve o una grossa formazione o un supporto da parte di consulenti, almeno in fase di avvio.

Il vantaggio competitivo sarà in ogni caso avere una azienda più conosciuta dal personale e più sicura per i clienti.

Il titolare può scegliere tra una offerta di soluzioni possibili le più adeguate alla sua azienda per tutelare la privacy.

Non necessariamente la più costosa è la più adatta.

E spesso anche la più complessa non è la più adatta.

Si offre anche alle piccole imprese l’opportunità di fare azioni semplici ed efficaci

 

 

Tag:, , , , ,
Categories: accountability, Formazione, GDPR, PIA, privacy, registro dei trattamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *